Questi siamo noi!

“Ogni casa assomiglia al suo padrone”

Lesedie.com nasce dall’esigenza di racchiudere in unico blog le infinite possibilità di scelta di sedie. Concentrando le ricerche in un elemento importante, il fulcro dell’arredamento, l’oggetto che soddisfa da secoli il bisogno fondamentale di sedersi.

Si può dire che la sedia rappresenta anni di studi, processi produttivi, il costume e la cultura del tempo che l’ha prodotta. Si fa interprete di civiltà passate e presenti. Il designer e il produttore sintetizzano esigenze universali in una forma, con innesti di materiali e colori diversi.

L’uomo, sin dai tempi preistorici, ha sempre sentito l’esigenza di trasformare la grotta in un ambiente più confortevole abbellendo le pareti. E nel corso della storia – dagli Egiziani ai Fenici, dai Greci ai Romani, fino ad arrivare ai secoli più vicini a noi – c’è stato un interesse per mobili, arredi e sedie decorate. Con la rivoluzione industriale nasce la produzione in serie: i nuovi macchinari riuscivano a produrre oggetti con costi più accessibili. Ma sorge il problema della forma: l’arte e la creatività vengono inseriti nel processo industriale. Idee, schizzi, progetti, designer, macchinari, estetica e funzione, in unica parola nasce l’industrial design.

Le aziende oggi affidano sempre la progettazione dei loro prodotti ad architetti, designer che mettono insieme in un prodotto: qualità dei materiali, soddisfacimento dei bisogni dell’uomo moderno, gusti e moda del momento.

Sono tanti i modelli delle sedute. Possono essere imbottite, in legno, in policarbonato, in metallo. Ci sono quelle per l’interno, per l’esterno, per l’ufficio. Ognuna delle quali determinano uno stile, danno un tocco di personalità all’ambiente. Il trucco è scegliere la sedia che fa per voi, saper abbinare il tavolo, e scegliere i colori indicati all’atmosfera che volete creare. E come si fa? Facile, seguite il mio blog!

Si dice che ogni cane assomiglia al suo padrone, così si dovrà dire per la vostra casa, per la vostra sedia.

le-sedie-com-presentazione

Mi presento con la mia seduta preferita. E’ formata da tre materiali diversi (plastica, metallo e legno), sono gli aspetti diversi del suo e del mio carattere: cordiale con le persone, rigida nel lavoro e affettuosa con familiari e amici. Tre colori diversi ci compongono (la sedia mod. Plastic di Eames e me): solare, testarda e un pò permalosa. Ma la scocca è accogliente e mordida, così sono io: comprensiva, sensibile e amorevole. E infine, penso avrete capito … sono un architetto!

Il libro in copertina è “Storia del design” di Renato De Fusco.